Cremona-Mantova, tutto rimandato a luglio. Al territorio servono più opere

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Siamo il Movimento dei tanti sì, vogliamo tutte le infrastrutture di cui il territorio ha realmente bisogno. È chiaro a tutti che concentrarsi su di un unico investimento per Cremona e Mantova non è sufficiente. Servono soldi e garanzie da Fontana, e oggi sono arrivate, per altri investimenti importanti per il nostro territorio in ponti, strade, manutenzione dell’esistente e completamento delle tangenziali”, così il consigliere regionale del M5S Lombardia Marco Degli Angeli dopo il tavolo sulle infrastrutture prioritarie per le province di Cremona e Mantova che si è tenuto in mattina in Regione Lombardia.

“Il tavolo di oggi è risultato non risolutivo, tutto è stato rimandato a luglio, forse per non disturbare le elezioni amministrative e europee. È l’ennesima proroga, di  autostrada Cremona-Mantova si parla dal 2003, senza venirne a capo. E i cittadini attendono invano.

Ribadiamo l’importanza di valutare soluzione alternative e di non focalizzarsi solo su di un’autostrada che ha grandissimi punti di domanda sui soldi, che soprattutto i privati dovrebbero metterci, e sui pedaggi. È assurdo che ci abbiano anticipato al tavolo che nel piano economico finanziario dell’autostrada, che però non abbiamo visto, si stia ragionando di utilizzare il massimo consentito dei pedaggi mentre il Ministro Toninelli li sta abbassando in tutta Italia. In Lombardia non abbiamo bisogno di un’altra Bre.Be.MI”, concludono i consiglieri regionali.

L’articolo Cremona-Mantova, tutto rimandato a luglio. Al territorio servono più opere proviene da Movimento 5 Stelle Lombardia.

Leggi Tutto

Fonte Movimento 5 Stelle Lombardia

(Visited 1 times, 1 visits today)