Amianto nelle scuole. “Due mesi per un censimento delle priorità”

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
“Grazie alla nostra mozione lo stallo sulla mappatura e la programmazione delle bonifiche di amianto finirà a breve. L’Assessore regionale all’Istruzione Melania Rizzoli, che ha dato prova di grande sensibilità al tema, fornirà in due mesi un quadro minuzioso che consentirà la pianificazione delle bonifiche dell’amianto nelle scuole lombarde a partire dagli edifici più degradati e a rischio”, così Monica Forte, consigliera regionale del M5S Lombardia, sull’esito della discussione della Mozione sul tema amianto nelle scuole presentata dal M5S.
“Abbiamo ritirato la nostra mozione perché l’Assessorato ha dato prova di una rinnovata volontà della Lombardia di lavorare sulle bonifiche. Le ATS stanno inviando alla Regione informazioni aggiornate che consentiranno, entro due mesi, di avere un quadro chiaro e aggiornato dello stato di degrado degli edifici scolastici per poi programmare gli interventi. Tra due mesi torneremo alla carica: con l’amianto non si scherza e sulle bonifiche definitive dell’amianto nelle scuole siamo ben oltre tempi accettabili. In discussione è la tutela della salute dei nostri figli”, conclude Forte.

L’articolo Amianto nelle scuole. “Due mesi per un censimento delle priorità” proviene da Movimento 5 Stelle Lombardia.

Leggi Tutto

Fonte Movimento 5 Stelle Lombardia

(Visited 1 times, 1 visits today)